Nuove Idee in Politica

Idee forti per un futuro sostenibile.

28 agosto 2006

Oggi ha aperto i battenti Il Nuovo Sito Della Politica visto da un altro occhio : quello di chi abita veramente in Italia!

Cari amici del blog, ho letto con dispiacere i vostri commenti.
Qualcuno di voi afferma che io sia di Forza Italia o della Lega; non vedete che oggi il programma della sinistra è simile a quello della destra e viceversa? Prima dicevano che andare in Iraq era per la guerra, adesso ci mandano loro....
Io non voglio dirvi qual è il partito che mi sta più simpatico, perchè non c'è. Io non voglio, inoltre essere catalogato ad un partito: se vi dicessi che sono di Forza Italia, probabilmente alcuni di voi, a cui sta antipatico Berlusconi, non ascolterebbero le mie idee, anche se diverse da quelle espresse da suo partito; lo stesso se vi dicessi che sono di Rifondazione Comunista!
Quindi ve lo dico, non voglio che voi cerchiate di capire a quale partito faccio riferimento, perchè non c'è! Il movimento Nuova Politica , con cui il blog ha lanciato le basi, è un movimento che ha una visione diversa della realtà e vuole staccarsi dal tutto il marcio di questa politica miope e coinvolta in sutterfugi.



Comunque,
oggi è stato aperto il sito di Nuove idee in Politica, ma non è al 100% finito e , dato che non riesco a inserire in html la possibilità di un form di discussione, verranno aggiornati in contemporanea.
Se qualcuno di voi è più esperto di me con la programmazione e ha un pò di buona volontà, mi puo' postare con le istruzioni di come fare.Grazie.
Il sito di Nuove idee in Politica, lo trovate sul link a piè pagina a destra, sopra a quello di Beppe Grillo.
Vi avverto che finchè non verrà sistemato completamente il sito(non il blog), di non commentare lì.
-----------------------------------------------------------------------------------------
Adesso dobbiamo parlare un pò delle inc..te che ci stiamo prendendo:
ENI
Un'azienda dove il maggior azionista (che detiene il 30% delle azioni) è il Ministero del Tesoro quindi noi. Questa azienda pubblica fa un utile di 8650 milioni di euro , tolte già le tasse;
ma se è pubblica cosa dovrebbe fare quando ha un utile di ottomila milioni di euro?Prende le tariffe e le abbassa, loro invece le alzano.
I nostri soldi sono andati a due signori (Scaroni,amministratore Delegato dell' Eni e il Direttore Generale Fulvio Conti dell' Enel) che hanno comprato 2 centrali nucleari in Slovacchia con i nostri soldi sebbene noi votammo al referendum NO al nucleare nel 1987.
Capito cosa fanno queste aziende italiane? Hanno comprato non una ma due centrali nucleari! l'enel prende la nostra corrente delle nostre centrali elettriche di notte perchè costa un terzo e ce la rivende (corrente dal nucleare) al triplo di giorno.









Questa che vedete è la centrale di Mochovce.

Il Dottor Scaroni è un pregiudicato che ha patteggiato 1 anno e quattro mesi nel 1996 perchè aveva un'azienda, la Techint, con la quale dava tangenti al Partito Socialista Italiano per avere appalti all' Enel. Su "The Economist" del 6 luglio del 2002, i maggiori scienziati del mondo il peggior nemico pubblico è il carbone come CO2 per l'effetto serra. Appena instaurato Scaroni nel 2002 cosa ha detto ? Dice ai telegiornali che il carbone inquina molto poco, costa meno, non ci sono lobby. NON è vero! L'estrazione del carbone in Germania e in Inghilterra si sono già fermati. L'estrazione deve sempre andare piu' in profondità (1.500, 2.000 metri sotto terra) e sempre più dispendiosa.
La produzione di energia attraverso il carbone inquina in maniera pazzesca.
Ma in che mani siamo?
Noi non abbiamo bisogno di maggiore energia, abbiamo bisogno di migliore tecnologia.
E' l'esempio dei campanelli:
una volta un campanello di casa funzionava solo quando lo schiacciavi, adesso resta perennemente in funzione (la luce rimane accesa).
Il consumo di un campanello è 4W. Se moltiplicate i campanelli d'europa che sono 250 milioni viene fuori 1.000.000.000 W che è la produzione di una centrale nucleare solo per i nostri campanelli spenti.
Lo stesso per i televisori spenti. La lucetta dello stand-by è un'altra centrale nucleare europea.
Dobbiamo investire sui panneli solari, sull' idrogeno....a proposito, qualcuno mi ha detto che ci sono macchine ad idrogeno che vanno a 300 km/h... beh lo sapevo, ma non devono essere associate alla velocità, bensì alla mancanza di inquinamento.
Se fai conto che nelle grandi città una macchina di una tonnellata compie mediamente un viaggio di 5 Km a 15 Km/h portando il conducente (100 Kg), ha le stesse prestazioni del mulo!

490 cavalli per portare due persone................




Due cavalli ne trasportano quindici!











8 Comments:

  • At 11:15 PM, Anonymous Massimo Greco said…

    E con la centrale della Bulgaria come è andata a finire? Non mi sono più aggiornato da quando ho smesso di andarci. 2 anni fa... sembrava cosa fatta: il nucleare alla bulgara italianizzato, Ci sono stati NUOVI incidenti?. Ci hanno ripensato?

     
  • At 1:53 PM, Anonymous Anonimo said…

    Vivo a Roma e non sono affatto contenta del sindaco Veltroni. E' un cinematografaro e pensa sono agli spettacoli, ogni giorno si inventa una cosaa nuova e non bada a spese. Pare che in terzo dell'Ici se ne sia andata per consulenze (clientelari: è solo una mia insinuazione, ma giiudicate voi lettori). Lei, Prof Guidi è del nord, ma a Roma abbiamo urgenza di cambiar sindaco, voliamo un sindaco alternativo, un sindaco dei cittadini con tutti i crismi del carisma, della stima e della professionalità.

     
  • At 9:48 PM, Anonymous Anonimo said…

    Ma, ... l'anonimo di qua sopra è rumeno ?
    Alla faccia del sito fatto per gli italiani !!!!

     
  • At 10:51 PM, Anonymous l'Amico Fritz said…

    Le ricerche di Einstein portarono all’invenzione della bomba atomica, mentre a “bombardare” la nobiltà della mente umana, insistendo che la nostra intelligenza si trova solo nei nostri organi riproduttivi e nei nostri culi, ci pensò Freud.
    Ciò nonostante resta insensato rimuovere la colpa di "pensatore debole" e attribuire i mali del mondo, scaturiti da insufficienza di pensiero, a questa o a quella etnìa, oppure a questa o a quell’appartenenza religiosa.
    Il massimo punto di arrivo attuale del "pensiero debole" è affermare che i colpevoli sono i sionisti, i neocon, i comunisti, o gli “illuminati”, non gli ebrei, oppure il contrario, dato che “tutto è relativo”. Però dovremmo tutti farci un po’ più forti, e percepire che tutte queste etichette sono sinonimi di umanità debole, non di religione, né di complotto criminale. Il pensiero umano attuale è debole per pigrizia mentale o per altro non so. E qui bisognerebbe fare un’analisi o un esame di coscienza per capire il perché si consente di fatto ad ogni gruppo di persone di depredare ed uccidere chiunque altro. Ciò è attuato da sempre, dal vecchio testamento fino ad oggi, perché nessuno in realtà ha voluto veramente accogliere il nuovo.
    Gli ebrei non c’entrano. O meglio, c’entrano così come c’entrano i libanesi, i palestinesi, i siriani, ecc., o noi stessi. Ognuno di noi. E cosa facciamo invece? Oggi, attraverso il "pensiero debole" facciamo in realtà tutto purché non scoppi la pace. Ed in piena estate, destra e sinistra, tutti, Prodi, Berlusconi, Bonino, ecc., siamo improvvisamente diventati culo e camicia per inviare in 10 giorni a Bush un dispiegamento di 2500(chissà) uomini, assieme alla portaerei Garibaldi ed alla San Marco.
    È sperabile che almeno sappiano perché mandano un esercito proprio come vuole l'America, che a quanto pare sembra voler combattere la sua guerra schierando uomini di altri Stati, e garantendo armamenti ad ambedue le parti in lotta. Dove sono le bandiere arcobaleno ? Dov'è il Moretti girotondista impegnato (a far soldi) ? Viva Mastella inciuciato con Casini !Viva l' italietta campione del mondo, novella Titanic sulla quale si continua a ballare !
    Fine prima Parte.

     
  • At 11:19 PM, Anonymous Beati i Poveri said…

    La Spagna conquista un posto di primo piano a livello internazionale per la sua legislazione sull'uso dell'energia solare, tra le più avanzate al mondo. Con il nuovo Codice Tecnico Edilizio (Codigo Tecnico de la Edification , CTE), approvato il 17 marzo scorso, viene infatti introdotto l'obbligo di produrre dal 30 al 70% dell'acqua calda destinata ad usi domestici utilizzando l'energia termica solare. Il provvedimento si applica agli edifici nuovi e a quelli da ristrutturare di qualsiasi genere, indipendentemente dal loro uso. La legge prevede solo alcune eccezioni, come nel caso in cui gli edifici siano in ombra o il loro approvvigionamento di acqua calda per uso domestico sia già garantito da fonti rinnovabili o dalla cogenerazione.
    La variazione prevista dalla legge per la acqua calda prodotta con il solare, dal 30 al 70%, dipende dalla valutazione di un insieme di parametri. Viene presa essenzialmente in considerazione la posizione geografica dell'edificio e la quantità di acqua calda necessaria per uso domestico.Comunque anche i grandi edifici del settore terziario, come per esempio uno stabile di 4000 metri quadri, saranno obbligati ad istallare sistemi fotovoltaici. I dati pubblicati da Eurostat, l'Ufficio di Statistica della Commissione europea, mostrano che nel 2003 la produzione di energia solare spagnola era pari a 48 TOE (migliaia di tonnellate di petrolio), mentre la Germania poteva contare su una produzione di 241 TOE, la Grecia di 105 e l Austria di 80. L'Italia ( ò paese d'ò sole ) non ne produceva che 11 TOE.
    PS - Qua non si riesce nemmeno a far pagar le tasse. Un povero dentista dichiara 20.000 Euro annui e gira in Barca e Suv.

     
  • At 11:54 PM, Blogger Professor Guidi said…

    Bravo!fatemi sentire la vostra voce...

     
  • At 10:09 PM, Anonymous Anonimo said…

    ci vogliono tabelle che dimostrino quanta energia si possa risparmiare da un semplice gesto,oltre che mostrare il rendimento dei pannelli solari....e fate pubblicità ai rivenditori di pannelli,questa "rivoluzione" deve partire dalla gente,non aspettiamo i politici. PAOLO77

     
  • At 10:55 PM, Anonymous Vedi di Studiare said…

    D'accordo,
    ma allora i politici, specialmente i nostri, che ci stanno a fare ?
    Non è grottesca la situazione dell'italia, in cui gli elettori rinnegano gli eletti, in cui il Governo è definito ladro, in cui chiunque governi non lo fa certo per i cittadini ma per proprio tornaconto , in cui non si sa se comanda la maggioranza o l'opposizione, ovvero se l'una non sia complementare all'altra ?
    Lasciamocelo spiegare dal nostro professore che, vista la sua gande esperienza di ventitreenne, si è votato alla guida del Paese.
    io consiglirei di fare un po di esperienza presso il Comune dellla sua città, da consigliere prima, da sindaco poi ed infine lanciarsi sulla sedia del Parlmento , su cui magari ha poggiato il culo Calderoli, Bossi o Maroni (Borghezio?).
    Auguri guagliò !

     

Posta un commento

<< Home